A SCUOLA DI DIRITTI "I NOSTRI ALUNNI E LA XXXI GIORNATA IMONDIALI DEI DIRITTI DELL' INFANZIA E DELL' ADOLESCENZA"

Data:

venerdì, 20 novembre 2020

Argomenti
Notizia
FOTO PER SITO.jpg

20 NOVEMBRE 2020

GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA E DELL’ADOLESCENZA

I bambini, nonostante la loro naturale vulnerabiltà legata all’età e all’ inesperienza, vanno considerati come persone e, soprattutto, come cittadini.

E’ importante quindi ascoltarli e comprenderli a partire dal riconoscimento delle loro risorse, delle loro capacità e, in particolare modo, delle loro  diversità.

A scuola i nostri bambini si comportano come dei cittadini consapevoli e responsabili.

In questo momento di norme e restrizioni ci regalano, ogni giorno, un esempio prezioso.

Tutte le mattine indossano la loro mascherina ed entrano a scuola, con gli zainetti colorati e con un luccichìo speciale negli occhi.

Giocano con gli sguardi, con le risate, con le parole e con i gesti limitando quegli slanci per loro così spontanei.

Sono questi piccoli cittadini che ci danno forza, che ci insegnano lo spirito di adattamento e di sacrificio.

La scuola lavora ogni giorno affinchè, nonostante l’emergenza in cui ci troviamo, i diritti dei bambini non vengano lesi.

Sono proprio loro che ci fanno capire quante siano le cose belle che si possono fare insieme pur rispettando le limitazioni di questo momento.

Con le loro innumerevoli risorse e con la loro accesa fantasia, riescono sempre a colorare la vita rendendo la scuola un’esperienza stimolante e appagante.

In occasione della giornata mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza i docenti hanno proposto ai bambini diverse attività introducendo dibattiti e riflessioni che hanno permesso loro di confrontare idee ed esperienze.

Anche i nostri alunni più piccoli si sono divertiti esprimendo le loro opinioni attraverso il disegno e il colore perchè non c'è un' età prestabilita per esprimere ciò che si pensa.

Vogliamo condividere con voi questi momenti attraverso le immagini dei lavori realizzati sperando che esse possano trasmettervi tutto l’entusiasmo e tutta l’energia che i bambini mettono sempre in tutto ciò che fanno.

 

                                                                                                                                                    Referente dell’Istituto per l’Educazione civica

 

                                                                                                                             Maria Rosa Mercurio

 

 

 

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analizzare il traffico.

Altri dettagli