Comparto Istruzione e Ricerca - Sezione Scuola. Sciopero generale proclamato dal 15 al 20 ottobre 2021 dall'Associazione Sindacale F.I.S.I. Adempimenti previsti dall'Accordo sulle norme di garanzia.

Data:

martedì, 12 ottobre 2021

Argomenti
Notizia
sciopero-15-10-2021.jpg

In riferimento allo sciopero indetto dall'Associazione sindacale indicata in oggetto, ai sensi dell'Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:

a) lo sciopero si svolgerà dal giorno 15 OTTOBRE AL 20 OTTOBRE 2021 per l'intera giornata e interesserà tutto il personale docente e Ata in servizio nell'Istituto;

b) il motivo dello sciopero riguarda la difesa dei valori costituzionali minacciati da gravi eventi lesivi dell'incolumità e della sicurezza dei lavoratori (lavoratori soggetti ad obbligo di vaccino e certificazione verde sia pubblici che privati);

c) ai sensi dell'art. 2, comma 2, del richiamato Accordo Aran, in relazione all'azione di sciopero indicata in oggetto, presso questa istituzione scolastica non sono state individuate prestazioni indispensabili di cui occorra garantire la continuità.

Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull'adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire. 

Si invitano pertanto i genitori, le mattine dello sciopero, a non lasciare i propri figli all'ingresso senza essersi prima accertati dell'apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa o, in alternativa, delle misure adottate per la riorganizzazione del servizio.

Si dichiara la NON adesione della Dirigente alle giornate di sciopero proclamate.

Si raccomanda inoltre di verificare l'eventuale sospensione dello scuolabus.

                                                                                                                            La Dirigente scolastica

                                                                                                                            prof.ssa Linda Franchini